JW Player goes here



  Написать письмо   Заказать   Схема проезда   Новости музея   Фото   Выставочный проект   В музее можно фотографировать
Скоро новый год!

Museo internazionale d`animazione di Mosca

     Il 15 settembre 2006 i veterani della casa cinematografica Soyuzmultfilm insieme a Studio MultFilmVGV hanno aperto un progetto museale unico nel suo genere. In questo giorno, sotto il controllo del media Leonid Shvartsman, artista del popolo della Federazione Russa, il membro dell`Accademia dell`arte cinematografica “Nica” e dell`associazione internazionale dell'animazione “ASIFA”, vincitore del premio americano "Hollywood per i bambini", del premio "Per contributo alla professione" al XI Open Festival Russo di cinema d'animazione a Suzdal e regista dei film d`animazione e leggendario direttore artistico, attualmente direttore onorario del museo, hanno aperto la prima mostra, con il taglio simbolico della pellicola e, quindi, è stata avviata la formazione del fondo del Museo d`Animazione di Mosca - il primo museo internazionale di animazione in Russia!

     Tuttavia, inizialmente il museo non era internazionale e non aveva nemmeno un locale permanente, ma rappresentava solo una mostra ambulante, che introduceva gli ospiti al processo di creazione dei film d`animazione, per lo più realizzati nel periodo degli anni 1960-1980 presso la casa cinematografica "Soyuzmultfilm".

      Forse è per questo che il nostro museo ancora oggi è spesso chiamato "il museo di Soyuzmultfilm", e questo è vero i,nfatti i primi oggetti esposti alla mostra, che in seguito formarono la Sala della Storia Patriottica, sono stati presentati dai collaboratori della casa cinematografica famosa in tutto il mondo.

      Tra loro ci sono bambole articolate, modelli e scenografie, macchinari e attrezzature, su cui lavoravano gli operatori degli anni passati, documenti unici, i quali hanno dato vita a molti famosi cartoni animati, strumenti, premi, lettere, oggetti personali di famosi artisti e registi provenienti da archivi privati.

      Nel nostro museo si possono vedere le bambole dei seguenti cartoni animati: “Il mio cocodrillo verde” (regista V. Kurcievskiy, 1966), "Il nostromo e il pappagallo" (puntata № 1-5), «Tutto al contrario" (regista M.Kamenetsky 1974-1986), "Teremok" (La casa a torre), "Sunduk" (Lo scrigno), "Gribok" (il fungo) (regista. S.Kasitsin 2004.). Uno degli oggetti centrali della Sala della Storia Patriottica è un personale light desk dello scenografo Svetozar Rusakov. Su questo tavolo sono stati dipinti  personaggi super popolari – il lupo e il lepre – del cartone animato “Nu pogodi!” ("Oh, aspetta") (regista V.Kotenochkin). Il tavolo e altri oggetti personali dell'artista - cavalletto, vernici, cassetta del pittore e anche una camicia per un neonato artista cucita da sua nonna nel 1923, sono stati donati dalla figlia di Svetozar Rusakov, Irina Rusakova.

     Solo nel 2011 il museo ha ricevuto più di 100 oggetti unici. Il 24 febbraio Leonid Shvartsman ha regalato al Museo d`Animazione di Mosca 39 sue opere, realizzate nel periodo dal 1957 al 2002. Tra questi ci sono disegni e schizzi per i cartoni animati "Cheburashka", "La regina della neve", "Varezhka" (il guanto), "Il gattino di nome Gav", "Attenzione, le scimmie", e altri. In maggio Inessa Kovalevskaya, innovatrice direttore di scena dei seguenti cartoni animati musicali - "I musicanti di Brema", "Katerok" (“il piccolo motoscafo”) (la hit musicale "Chunga-Changa"), "Come un cucciolo di leone e la tartaruga cantavano una canzone" ("Yan a solnyshke lezhu" (“sono sdraiato sotto il sole”),"Nel porto" ("le navi entrano nel porto...") e molti altri, ha regalato le fasi originali e gli schizzi per queste opere d'arte d`animazione. Nello stesso mese, la raccolta si e` allargata con i lavori di Galina Shakitskaya, regista e direttore artistico dei mitici cartoni animati "Cenerentola", "Una notte sul Monte Calvo", "Prima caccia". Nel mese di agosto, il direttore artistico dei film a soggetto, S.Triandafelidi, ha consegnato al museo le fasi del cartone animato "Natale" (regista M. Aldashin), e alla fine dell`anno Galina Melko ha presentato i suoi lavori dei cartoni animati "Mu-Mu", "Papavoz" e altri.

      Ma nei piani dei fondatori del museo non c'era l'intenzione di limitare l'esposizione solo con la storia d`animazione sovietico, perché il mondo d`animazione è molteplice, e non è sufficiente presentare il processo della creazione dei cartoni animati in un solo paese...   

     Il 15 Settembre 2010 il Museo d`Animazione di Mosca ha stipulato un contratto di partnership con un canale televisivo per bambini Nickelodeon (http://www.nickelodeon.ru/moskovskiy-muzey-animatsii/ Nickelodeon), che trasmette in 128 paesi. Questa collaborazione ha dato la possibilita` al progetto di superare i confini e raggiungere il livello internazionale, è ovvio che tutti i confini nell`arte sono convenzionali! Il museo ha aperto la Sala d`Animazione estera. Oggi, presso lo stand del canale Nickelodeon, che presenta i personaggi principali dei popolari serial televisivi "SpongeBob Square Pants", "Avatar: The Last Airbender" e " Dora the Explorer" c`e` posto per i personaggi animati da tutto il mondo - Mickey Mouse, Pantera Rosa (The Pink Panther), il coniglio Bugs Bunny, Ranma, Golden Boy, Laputa Luseeta Toel Ul e molti altri, creati dalle case cinemografiche come Nickelodeon Animation, The Walt Disney Company, Warner Bros. Pictures, Lucasfilm Limited, Studio Ghibli, Kitty Films, ecc.

     Ma il superamento dei confini non era l`unico desiderio dei fondatori del museo, loro volevano guardare nelle profondità dei secoli! Cosi` e` apparsa la terza sala del museo – Sala della Storia d`Animazione. Animazione (dal latino «anima» - anima, animazione) come una sorta di arte ha radici molto antiche. La sala della storia racconta le prime scoperte nel campo della tecnologia di "rianimazione" degli oggetti. Tra gli oggetti esposti in questa sala ci sono le invenzioni di scienziati di XIV - XIX secolo, come ad esempio l'antico proiettore (antique projector), zoetrope, cinegrafo (kinetograph), prassinoscopio (praxinoscope) e, naturalmente, la lanterna magica (magic lantern). Inoltre, in questa sala si può assistere ad uno spettacolo unico, vedere i fotogrammi del primo lungometraggio di animazione al mondo, girato da Emile Reynaud prima dell'invenzione del cinematografo.

     Dopo aver cancellato i confini ed entrati nella profondità della storia, gli autori del museo hanno affrontato una nuova sfida, mostrare ai visitatori ciò che sta accadendo con la produzione di animazione di oggi. La risposta arrivò subito – cosi` è stata aperta una nuova sala, o meglio, il Corridoio della Storia Moderna, la cui fondazione è rappresentata dal modernissimo studio cinematografico russo "Animakkord"  che lavora principalmente con tecnologia tridimensionale. La sua telenovela infinitamente divertente e ironica "Masha e l'Orso" ha un pubblico enorme ed e` molto popolare non solo tra i bambini ma anche tra gli adulti. Nel corridoio su piccoli stand e` raccolta l`informazione su altri studi indipendenti, privati. Su questi sono rappresentati Studio di Y. Norshteyn, Scuola-studio Shar, Studio Stayer, G.Y. Bardina, SKA Peterburg, Argus International, Studio Virtuale di Ivan Maksimov, Ekran, Tema, Solnechnyi Dom DM, Melnitsa, Christmas Films, Classica ecc.

     La mostra del museo comprende più di 5 mila oggetti, e ci sono anche più oggetti attentamente conservati negli archivi. Tutte le sale sono attrezzate con schermi che mostrano non stop i documentari. Inoltre, le sale contengono un gran numero di mostre interattive e la sala di proiezione. Nello studio sperimentale d`animazione, tutti possono provare le sue capacità e abilità in questo processo magico, faticoso, storico e organicamente connesso con altre forme d'arte e tutte le sfere della vita umana!            Le porte del Museo d`Animazione di Mosca sono sempre aperte per darVi il benvenuto a questo mondo emozionante!

     I fondatori del museo rimangono sognanti, ma per il futuro è' difficile dire come sarà il museo, per esempio, tra cinque anni. Vorremmo creare una biblioteca virtuale, la scuola di cinema per bambini, la sala delle macchine da gioco d`animazione e molto, molto di più ancora!

      Direttore del Museo – Vyborgova L.E.
http://animamuseum.ru/contacts/

     Indirizzo:stazione di metro VDNKh, VVC (Il complesso fieristico di tutta la Russia), Casa della Cultura №84, Edificio 84a (a destra)


Просмотреть Museo internazionale d`animazione di Mosca на карте большего размера

Le coordinate GPS del museo:Longitudine: 37 ° 38'5 .62 "E (37,634895) - Latitudine: 55 ° 49'58 .85" N (55,833015)

     Orari di apertura per l'auto-esame dell'esposizione: dalle 11.00 alle 18.00 nei giorni feriali, dalle 11.00 alle 19.00 nel fine settimana. Lunedi - giorno festivo.
     I gruppi turistici possono attendere l'esposizione ogni giorno, sette giorni la settimana su appuntamento. Inizio - 10.00 12.00 14.00 16.00 18.00. Ordinare per telefono dalle 10.00 alle 21.00.